Digitale Responsabile è uno dei promotori della Petizione per l'uso responsabile dei social da parte della classe politica

che trovate a questo link            Petizione Change.org

 

Di seguito il testo della petizione:


"Egregio Presidente della Repubblica, Egregi membri del governo,
   
al momento della nascita di questo nuovo esecutivo, vorremmo farci interpreti di una esigenza che è emersa sempre più forte nella società civile e che ha a che fare con l'uso delle tecnologie della comunicazione, in particolare dei social media, da parte dei membri del governo, del parlamento e di tutta la classe politica.
Nella nostra attività quotidiana di genitori, insegnanti, educatori di vario genere, ci sforziamo di ragionare, fare ricerca, costruire insieme ai giovani delle buone pratiche nell'uso delle tecnologie digitali, in particolare dei social media. Negli ultimi tempi abbiamo assistito, anche da parte di esponenti del governo, a dichiarazioni online affrettate, diffusione di notizie non verificate e soprattutto all'uso di un discorso d'odio che certamente non fa bene al nostro Paese. Tali pratiche sono state talvolta in palese contraddizione con i più basilari principi di rispetto della persona, ma anche del confronto e dialogo tra posizioni diverse, che gli educatori cercano di veicolare nelle scuole, in famiglia e nelle altre realtà formative.
La nostra Costituzione - sui cui i ministri giurano - all'art. 54 recita "I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge." E' chiaro che tali disciplina ed onore, nella società attuale, comportano anche un rapporto con la comunicazione digitale che sia di esempio per i cittadini.
Chiediamo, innanzitutto, che il giuramento prestato dai componenti del governo sia d'ora in poi consapevole anche della valenza che ha oggi questo richiamo costituzionale.
Crediamo poi che un impegno formale di uso responsabile dei media, in primis da parte dei membri del governo, sarebbe un piccolo passo avanti nella costruzione di una sfera pubblica più civile, sana e produttiva. In particolare, la sottoscrizione pubblica di un impegno (per esempio quello già ben articolato nel Manifesto della Comunicazione non Ostile https://paroleostili.it/cambiostile) rappresenterebbe uno sprone per tutta la classe politica, dai consiglieri di quartiere ai parlamentari di ogni schieramento.
Ci auguriamo che questo vostro impegno possa aiutare tutta la società civile, e in particolare gli educatori, ad acquisire più forza per il proprio lavoro quotidiano.
Sicuri di una Vostra attenzione a questo importante tema, porgiamo cordiali saluti"

 

 

 

 

Contattaci

(C) 2015 Digitale Responsabile di Marco Fasoli, Via Roma 104 35027 Noventa Padovana PD. P.Iva 04792260285, CF FSLMRC83E12C111T

Privacy Policy

Cookie Policy

Sito realizzato da Fisheye Studio

© 2015 Digitale Responsabile di Marco Fasoli, Via Roma 104 35027 Noventa Padovana PD. P.Iva 04792260285, CF. FSLMRC83E12C111T. Tutti i diritti riservati.

Privacy Policy